Con quell’annuncio non venderai mai casa

valutacasa.it

Con quell’annuncio non venderai mai casa

Devi vendere casa e non hai richieste per visitare il tuo immobile.

Hai pubblicizzato quest’ultimo sulle maggiori piattaforme di annunci, eppure, a quanto pare, o vivi nel posto peggiore del mondo, o nell’annuncio c’è qualcosa che non va.

Se anche la tua casa fosse la casa più brutta della terra, però, anche questa avrebbe dei potenziali acquirenti, se venduta al giusto prezzo.

Rileggi dunque il tuo annuncio.

Le cose basilari a cui devi pensare quando scrivi l’annuncio per vendere la tua casa sono:

  • il punto di vista
  • il problema
  • la diffidenza

Quando prepari il tuo annuncio, devi uscire dai tuoi panni, e metterti in quelli di chi cerca casa. La descrizione della tua casa, dunque, deve tenere conto delle esigenze del potenziale acquirente, e colpire quest’ultimo proponendosi come soluzione al suo problema, alla sua ricerca di un immobile che soddisfi davvero le sue esigenze. Allora, per esempio, più che descrivere il tuo giardinetto come grazioso, punta, piuttosto, a quanto gli animali siano ben accolti dal tuo condominio, o dal vicinato. Più che descrivere la collocazione della tua casa come centrale, specifica quali sono i servizi offerti nelle vicinanze (scuole, mezzi pubblici, ristoranti, banche, ecc.). Oppure, al contrario, anziché definirla residenziale periferica, punta alla tranquillità che offre.

Le parole e le argomentazioni che usi nel tuo annuncio sono fondamentali per colpire l’attenzione di chi cerca casa. Un potenziale acquirente che verrà a visitare la tua casa, poi, sarà già ben disposto nei suoi (e nei tuoi) confronti, pensando che questa soddisferà davvero le sue esigenze.

Devi anche tenere presente che chi cerca casa è spesso diffidente. Specie nelle compravendite tra privati, quello che si teme è di incorrere in fregature. E, dal momento che l’acquisto della casa presuppone un investimento di denaro non indifferente, il timore è ben giustificato.

Proprio sul prezzo, allora, quello che puoi fare per rassicurare il tuo potenziale acquirente sul valore della tua casa è comunicargli, sin dall’annuncio, che il prezzo che le hai attribuito è stato calcolato attraverso il metodo scientifico di ValutaCasa.it, l’applicativo per la valutazione immobiliare che, nel suggerirti il valore di mercato della tua casa, tiene conto, oltre che dei prezzi al metro quadro e delle caratteristiche che la contraddistinguono, anche del reddito che è in grado di produrre.

Hai già calcolato il prezzo della tua casa con ValutaCasa.it?

Fallo subito, e vinci la tua sfida immobiliare

Condividi il post

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *